Appartenuta ai “Signori”, i proprietari terrieri del paese, la masseria è stata abitata fin dal ‘700 dai mezzadri che vi lavoravano il terreno e per un paio di secoli è stata spettatrice silenziosa della vita bucolica ,del lavoro dei campi, dei ritmi lenti, delle storie raccontate attorno al focolare.

Sala colazione, angolo relax/lettura

La sala per la colazione sarà a vostra disposizione e potrete utilizzarla anche nei momenti di relax.

Al suo interno troverete tutti i comfort necessari per il vostro soggiorno, compreso un frigorifero, riscaldamento, TV e una piccola biblioteca con angolo lettura.

Nella stagione invernale il camino acceso regala momenti magici. Gli ospiti che ci sono venuti a trovare nei periodi freddi hanno avuto modo di usufruirne.

Il giardino e l’orto

All’esterno della Masseria c’è un ampio giardino (con forno a legna e barbecue) e un orto antistante all’uliveto.

Dal giardino, la vista sulla Majella (seconda vetta dell’Appennino dopo quella del Gran Sasso) e sul Morrone regala stupendi tramonti.

Il forno a legna

L’odore del pane appena sfornato, accompagnato da un tramonto estivo e dalla compagnia, ci regala momenti bellissimi, unici.

Guarda anche: Le nostre camere e La storia della Masseria

Torna alla Home

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial